Skip to content
Guida completa passo passo per configurare un nodo Bitcoin da zero con zero competenze
Branch: master
Clone or download
Latest commit 95a2a9e May 20, 2019

README.md

[Introduzione] -- [Perché avere un nodo Bitcoin] -- [Preparativi] -- [Configurazione Iniziale da PC] -- [Preparazione Software Raspberry PI] -- [Assemblaggio Hardware Nodo] -- [Configurazione Software Nodo] -- [Bitcoin] -- [Lightning] -- [Mainnet] -- [Bonus]-- [FAQ] -- [TO DO]


Perché questa guida.

Digressione filosofica ed introduttiva. Saltare a piè pari per andare subito all’azione.

Bitcoin mi ha dato tanto. Non solo in termini monetari, ma soprattutto la possibilità di allargare i miei orizzonti, pensare in modo diverso dagli schemi prevalenti ed approcciarmi in modo critico a dei concetti che avevo sempre dato, nonostante la mia formazione, piuttosto scontati.

Bitcoin è l’intersezione di diversi campi del sapere umano (crittografia, tecnologia delle reti distribuite, teoria della economica, teoria dei giochi). Per la mia formazione personale conosco piuttosto bene, o pensavo di conoscere piuttosto bene, come accennato sopra, gli aspetti più prettamente economici del bitcoin, mentre rimanevano per me piuttosto misteriosi gli aspetti più prettamente tecnologici.

Visto che uno degli aspetti più interessanti, quello della sovranità finanziaria individuale, è emanazione diretta della tecnologia di bitcoin, allora è da qualche tempo che mi frullava l’idea di non essere più un semplice utente di bitcoin, ma di iniziare a restituire qualcosa alla comunità.

Questo significa principalmente avere un nodo. Come vedremo nella sezione successiva sono tante le ragioni per avere un nodo, e poche quelle per cui forse non ne vale la pena. Quindi il bilancio è sicuramente a favore dell’averlo.

L’idea della guida è quindi venuta fuori mentre cercavo di raccapezzarmi tra le varie fonti trovate su internet, Github, il forum di Bitcointalk.org, Youtube etc, ognuna con le proprie peculiarità, punti di forza e debolezza, determinate soprattutto rispetto al pubblico cui si rivolgevano.

Per questo ho deciso di scrivere una guida in italiano: gli utenti più smaliziati sono sicuramente padroni della lingua inglese, e sono sicuramente in grado di seguire le molte guide disponibili online, ma io vorrei rivolgermi ad un pubblico diverso: quello degli utenti meno avvezzi alla esplorazione del web, magari proprio per limiti linguistici, ma che non si facciano scoraggiare dalla mole di lavoro necessaria.

La guida quindi nasce proprio con questo obiettivo: quello di traghettare un utente poco esperto, dall’idea di partecipare al network bitcoin, fino alla sua completa realizzazione, passo-passo, senza tralasciare nessun passaggio che, seppur logico o necessario, potrebbe lasciare interdetto un utente meno smaliziato.

La mole di lavoro è tanta, e spesso quando ci si imbarca in queste guide non è ben chiaro quanto sia in effetti impegnativo effettuare tutti i passaggi. Certo che la ricompensa è grande: aumentare l'antifragilità della rete bitcoin contribuendo in prima persona alla creazione del consenso. diciamo quindi che il mio obiettivo è quello di provare ad invogliare quelli che come me sono stati troppo a lungo indecisi sul bordo del "lo faccio o non lo faccio" provando, con una guida chiara, completa e soprattutto onesta, a farli propendere per la decisione...giusta.

Per assicurarmi di questo ho pensato di redigere questa guida come un “diario di bordo”, ovvero sarò io in prima persona a mettere online un nodo, il mio primo nodo tra l'altro, annotando allo stesso tempo tutti i passaggi effettuati: le difficoltà della guida saranno quindi le mie difficoltà incontrate.

La fonte principale di questa guida è la guida migliore che ho trovato, ovvero quella di Stadicus:

Beginner’s Guide to ⚡Lightning️⚡ on a Raspberry Pi

diciamo che condividendone ampiamente gli obiettivi, ho provato a farne una "versione italiana", secondo i miei criteri un pò migliorata colmandone quelle che secondo me ne erano le pochissime lacune.

Tutti i crediti vanno a Stadicus, e gli errori, ovviamente, sono miei.


Avanti: 1.Perché avere un nodo Bitcoin

You can’t perform that action at this time.