Skip to content
Permalink
Branch: master
Find file Copy path
Find file Copy path
Fetching contributors…
Cannot retrieve contributors at this time
31 lines (27 sloc) 1.61 KB
layout status header_image title location language eventurl calendar sessions tags
event
done
/img/events/wpc-2019/header.jpg
WPC 2019
NH Centro Congressi Milanofiori Strada 1 Palazzo WTC (2° piano) 20090 Assago - Milano, MI Italia
Italian
start end
2019-12-03
2019-12-05
title slides demos speakers
Welcome to the (state) Machine
name profileurl
Mauro Servienti
Living Organization
Adaptive Organization
Teal Organization

Welcome to the (state) Machine

Ultimamente ci hanno stressato come non mai che stateful è il male. Tutto deve essere stateless, altrimenti non scala, non può essere altamente disponibile, ed è complesso da manutenere ed evolvere. Nonostante questo i sistemi software complessi, essendo basati su processi collaborativi, sono per natura stateful. I processi collaborativi, noti anche come long running business transactions, necessitano di interagiscono con risorse distribuite. L’approccio tradizionale basato su transazioni distribuite, anche se allettante, è una bomba pronta ad esplodere.

Pane quotidiano per le Saghe. Le Saghe consentono di modellare sistemi complessi senza la necessità di transazioni distribuite e coordinamento esterno. Vedremo cosa sono le Saghe, come possono essere usate per modellare domini complessi, e che ruolo giocano quando progettiamo sistemi basati sui concetti di “design for failures” e “eventual consistency”

(It’s all right, I know where you’ve been)

You can’t perform that action at this time.