Skip to content

HTTPS clone URL

Subversion checkout URL

You can clone with HTTPS or Subversion.

Download ZIP
Fetching contributors…

Cannot retrieve contributors at this time

202 lines (201 sloc) 13.732 kb
<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd">
<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml">
<head>
<title>Moodle translation guide</title>
<link rel="stylesheet" href="docstyles.css" type="TEXT/CSS" />
<meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=iso-8859-1" />
</head>
<body>
<h1>Guida alla Traduzione di Moodle</h1>
<p>Tradurre Moodle non &egrave; affatto difficile, ma prima di cominciare &egrave; bene
conoscere alcune cose.</p>
<h2>Struttura di un language pack di Moodle</h2>
<p style="margin-left: 40px;">Tutti i language pack di Moodle si trovano nella
cartella <span style="font-style: italic;">lang</span>, e ciascuno in una sottocartella
chiamata col nome breve della lingua (en, it, fr,&nbsp;es ...). </p>
<p style="margin-left: 40px;">Tutti i file principali sono in tale cartella,
con estensione .php (per es. moodle.php, resource.php etc). Questi file contengono
brevi frasi, spesso dette "<span style="font-style: italic;">stringhe</span>". </p>
<p style="margin-left: 40px;">Ci possono anche essere le seguenti cartelle contenenti
pagine web .html: </p>
<ul style="margin-left: 40px;">
<li><strong>help</strong>: contenente i file di help contestuale che si aprono
in una finestra&nbsp;pop-up quando si clicca su una delle icone di help presente
in Moodle </li>
<li><strong>docs</strong>: contenente le pagine di documentazione di base (come
questa qua!)</li>
</ul>
<h2>Creazione di un nuovo language pack</h2>
<p style="margin-left: 40px;">Se la propria lingua non &egrave; ancora supportata
da Moodle, o se si vuole semplicemente inserire qualche personalizzazione nell'interfaccia
del proprio sito, si pu&ograve; decidere di iniziare una nuova traduzione. </p>
<p style="margin-left: 40px;">Tutto quello che &egrave; necessario fare consiste
nel creare una nuova sottocartella nella cartella lang usando una codifica
di 2 lettere per la propria lingua. Queste codifiche standard possono essere
trovate in lib/languages.php. Se si vuole invece creare una variazione locale
di una lingua esistente, usare la codifica di quella lingua seguita da un carattere
di sottolineatura e altre due lettere significative (per es. <span style="font-style: italic;">pt </span>per
il Portoghese e <span style="font-style: italic;">pt_br</span> per la variazione
Brasiliana del language pack Portoghese).&nbsp; Se si sta realizzando una versione
Unicode aggiungere <span style="font-weight: bold;">_utf8</span> alla fine
(ad es.&nbsp;<span style="font-style: italic;">sr_utf8</span>).<br />
</p>
<p style="margin-left: 40px;">Subito dopo, bisogna creare nella cartella della
nuova lingua il file&nbsp;"moodle.php", contenete le seguenti righe:<br />
<br />
<code> &lt;?PHP <br />
$string['thischarset'] = 'iso-8859-1';<br />
$string['thisdirection'] = 'ltr';<br />
$string['thislanguage'] = 'nuovo language pack';<br />
?&gt; </code><br />
<br />
oppure copiare&nbsp;moodle.php da un'altra lingua nella nuova cartella. Quello
dalla cartella "en" di solito &egrave; il migliore, ma non &egrave; molto importante
in quanto dovr&agrave; essere riscritto. Creare un proprio moodle.php ha il
vantaggio di cominciare con un language pack pulito e vuoto.<br />
</p>
<p style="margin-left: 40px;">Si &egrave; ora pronti a inserire nuove stringhe
nella propria lingua... leggere il seguito per sapere come si fa.</p>
<p style="margin-left: 40px;">Nel caso di un nuovo language pack, la prima modifica
da fare riguarda la stringa chiamata "thischarset" in moodle.php. Questa deve
contenere un set di caratteri web valido per la propria lingua. Dopo la modifica
di tale stringa, salvare il file moodle.php file, quindi <span style="font-weight: bold;">ricaricare
la pagina</span>. Dopo di ci&ograve; si pu&ograve; continuare con il resto
delle stringhe. </p>
<h2>Modifica di un language pack esistente</h2>
<h3 style="margin-left: 40px;">Piccole personalizzazioni<br />
</h3>
<p style="margin-left: 80px;">Se si vogliono cambiare solo poche parole dell'interfaccia
per migliorare solo l'aspetto del proprio sito, <span style="font-weight: bold;">non
modificare uno dei language pack standard</span>, altrimenti i propri cambiamenti
saranno soprascritti la prossima volta che Moodle verr&agrave; aggiornato a
una nuova versione.<br />
</p>
<p style="margin-left: 80px;">Invece, utilizzare le istruzioni gi&agrave; date
per creare un nuovo language pack, e impostare il&nbsp;parent language (in
moodle.php) alla lingua pi&ugrave; simile alla propria. Per esempio, un nome
possibile per una versione italiana locale potrebbe essere "<span style="font-style: italic;">it_local</span>",
e il&nbsp;parent language sar&agrave; "<span style="font-style: italic;">it</span>".</p>
<p style="margin-left: 80px;">Da notare che affich&eacute; tutti gli utenti del
poprio sito vedano il nuovo language pack, bisogner&agrave; selezionare lo
stesso come lingua del sito e limitare le lingue disponibili in&nbsp; <span style="font-weight: bold;">Amministrazione &gt;&gt; Configurazione &gt;&gt; Variabili</span>.<br />
<br />
</p>
<h3 style="margin-left: 40px;">Traduzione dei file di interfaccia di Moodle (i
file di&nbsp;"stringhe")<br />
</h3>
<ol style="margin-left: 80px;">
<li>Fare Login sul proprio server Moodle come amministratore. </li>
<li>Andare ad <span style="font-weight: bold;">Administrazione &gt;&gt; Configurazione &gt;&gt; Lingua</span>,
che &egrave; la pagina di amministrazione della lingua. </li>
<li>Su questa pagina si pu&ograve; scegliere la propria lingua dal menu, e
poi "Modifica stringhe".</li>
<li>Si dovrebbero vedere dei form editabili per ogni file. Se non &egrave; cos&igrave;,
ci si deve assicurare che i file siano scrivibili - probabilmente si&nbsp;devono
modificare i permessi di utilizzo dei file.</li>
<li>I form sono composti da tre colonne, la prima contiene il nome di ogni
stringa, la seconda riporta la stringa in Inglese e l'ultima contiene la
traduzione nella lingua corrente. </li>
<li>Inserire le stringhe mancanti in ogni file (evidenziate a colori), ricordandosi
di cliccare il pulsante "Salva modifiche" alla fine di ogni form.</li>
<li>E' possibile lasciare stringhe vuote - Moodle utilizzer&agrave; per queste
stringhe le corrispondenti presenti nel parent language. Il parent language
pu&ograve; essere definito in moodle.php, altrimenti sar&agrave; utilizzato
l'Inglese come default. </li>
<li>Per vedere direttamente tutte le stringhe mancanti si pu&ograve; cliccare
sul pulsante "Controllo per le stringhe mancanti". Lasciare le stringhe che
non si traducono completamente vuote altrimenti questa utile funzione non
dar&agrave; risultati corretti.<br />
<br />
</li>
</ol>
<h3 style="margin-left: 40px;">Traduzione dei file di help e di documentazione</h3>
<p style="margin-left: 80px;">Non c'&egrave; ancora un apposito editor in Moodle
per tradurre i file di help, ma questa operazione non &egrave; affatto difficile.
E' importante usare il language pack <span style="font-weight: bold;">en</span> come
lingua di riferimento. Copiare un file di help dal language pack en e metterlo
nella corrispondente posizione del proprio language pack. Quindi utilizzare
un editor di testo per tradurre il file, stando attenti a non modificare parti
di codice nel file (ma normalmente non c'&egrave; codice, solo tag HTML). (NON
USARE UN WORDPROCESSOR per scrivere i file di help in quanto questi programmi
aggiungono troppi caratteri interni di controllo ai file). <br />
<b>Non lasciate file di help da tradurre nel vostro language pack.</b></p>
<p style="margin-left: 80px;">Abbiate cura di scrivere i file di help conformi
a XHTML. Questo significa in breve:</p>
<ul style="margin-left: 80px;">
<li>Tutte le tag devono essere chiuse: <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;p&gt;</span>lalala<span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;/p&gt;</span></li>
<li>Tutti gli elementi devono essere nidificati: <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;p&gt;</span> lalala <span style="color: rgb(0, 0, 255);">&lt;em&gt;</span>lalala<span style="color: rgb(0, 0, 255);">&lt;/em&gt;</span> <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;/p&gt;</span></li>
<li>Tutti gli elementi e gli attributi devono essere minuscoli</li>
<li>Tutti gli attributi devono essere scritti per esteso e con apici: <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;p
align="right"&gt;</span> lalala &lt;/p&gt;</li>
<li>Gli elementi vuoti devono terminare con&nbsp;/&gt;: <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;br
/&gt; &lt;hr /&gt;</span>. Bisogna aggiungere uno spazio prima del simbolo "/".</li>
<li>Una &lt;img deve avere un&nbsp;alt="" (pu&ograve; anche essere vuoto) e
deve essere chiuso come altri elementi vuoti con uno spazio e una /&gt; come <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;img
alt="" src="picture.gif" /&gt;</span></li>
<li><span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;?=</span> e <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;?</span> devono
essere scritti come <span style="color: rgb(255, 0, 0);">&lt;?php</span></li>
<li>Non ci deve essere ALCUN tag font. <span style="color: rgb(255, 0, 0);"> &lt;p&gt;&lt;em&gt; &lt;h1&gt; &lt;h2&gt;</span> ecc.
devono essere sufficienti per i file del language pack ...</li>
<li>Il nome della lingua nel language pack ($string['thislanguage'] in moodle.php)
dovrebbe normalmente usare, se possibile, le Numeric Character References
(NCR), perch&eacute; questo permette al nome di funzionare in TUTTI i contesti
di codifica (si veda ad esempio il pack&nbsp;Cinese).</li>
</ul>
<p style="margin-left: 80px;">Nessuno dei file nella cartella help ha bisogno
di tag di apertura e chiusura per doc type, html, body, head - questi file
sono inclusi in help.php. Lo script provveder&agrave; alla creazione delle
pagine. Questo significa anche che non c'&egrave; molto spazio per la creativit&agrave; HTML!
Attenersi all'esempio in Inglese.</p>
<p style="margin-left: 80px;">I file nella cartella doc devono essere completamente
conformi a XHTML inclusi&nbsp;doc type, header etc.</p>
<p style="margin-left: 80px;">Cliccando sul pulsante "Controllo per le stringhe
mancanti" sul pannello di amministrazione della lingua saranno mostrati anche
i file mancanti. Per i file mancanti Moodle user&agrave; il parent language,
per cui non bisogna lasciare copie di file <span style="font-weight: bold;">non
tradotti</span> nel proprio language pack o questo utile strumento non funzioner&agrave;.</p>
<p>&nbsp;</p>
<h2>Invio del proprio language pack al progetto&nbsp;Moodle </h2>
<p style="margin-left: 40px;">Condividere la propria traduzione con Moodle assicurer&agrave; l'aiuto
ad altre persone che parlano la stessa lingua. L'interfaccia tradotta sar&agrave; disponibile
anche nelle future versioni di Moodle.<br />
</p>
<p style="margin-left: 40px;">Bisogna semplicemente salvare l'intera cartella
della nuova lingua come file&nbsp;<span style="font-weight: bold;">zip</span> e
inviarlo via email a <a href="mailto:tra%6es%6ca%74%69o%6e%40%6d%6f%6f%64%6c%65.org">translation@moodle.org</a>.<br />
</p>
<p style="margin-left: 40px;">Sar&agrave; inviata una risposta con ulteriori
dettagli.<br />
</p>
<p style="margin-left: 40px;">Checklist da usare prima di effettuare l'invio:</p>
<ul style="margin-left: 80px;" type="circle">
<li>File vuoti?</li>
<li>Files o stringhe non tradotti?</li>
<li>File di Help modificati con un wordprocessor?</li>
<li>Il file README contiene la lingua, il nome e l'email del traduttore?</li>
<li>Il nome della cartella ha il corretto codice della lingua&nbsp;(controllare
moodle\lib\languages.php)?</li>
<li>Il language pack &egrave; senza errori su un sito di test?</li>
<li>Quando "thislanguage" contiene altre lettere&nbsp;oltre quelle latine, &egrave; scritto
nella notazione NCR?</li>
<li>Le stringhe e i files sono conformi XHTML?</li>
</ul>
<h2>Manutenzione di un language pack standard</h2>
<p style="margin-left: 40px;">Se si &egrave; deciso di manutenere una lingua
in Moodle, la cosa migliore &egrave; usare&nbsp;<a href="?file=cvs.html">Moodle
CVS</a> in modo da avere sempre una versione aggiornata di Moodle e poter facilmente
inserire i propri cambiamenti direttamente nel progetto centrale. Contattare <a href="mailto:tra%6es%6ca%74%69o%6e%40%6d%6f%6f%64%6c%65.org">translation@moodle.org</a> se
si ha bisogno di aiuto per impostare correttamente questo sistema.</p>
<p style="margin-left: 40px;">Bisogna anche iscriversi al&nbsp;<a target="_top" href="http://moodle.org/mod/forum/view.php?id=43">Languages
Forum</a> per avere le ultime novit&agrave; e seguire le discussioni sugli
argomenti che riguardano le traduzioni.</p>
<p style="margin-left: 40px;">Infine, per essere aggiornati sui cambiamenti nel
progetto giorno per giorno, &egrave; un'ottima idea iscriversi alla&nbsp;<a href="http://sourceforge.net/mail/?group_id=30935" target="_top">CVS
mailing list</a>.&nbsp; Questo sar&agrave; di aiuto per mantenere la propria
traduzione pi&ugrave; aderente possibile alla versione originale in Inglese.<br />
</p>
<p align="center"><font size="1"><a href="." target="_top">Moodle Documentation</a></font></p>
<p align="center"><font size="1">Version: $Id: translation.html,v 1.12 2005/02/10
11:18:32 koenr Exp $</font></p>
</body>
</html>
Jump to Line
Something went wrong with that request. Please try again.