Skip to content
Inchiesta sul lavoro informatico
Branch: master
Clone or download

Latest commit

Fetching latest commit…
Cannot retrieve the latest commit at this time.

Files

Permalink
Type Name Latest commit message Commit time
Failed to load latest commit information.
.github/workflows
LICENSE
README.md
inchiesta.md

README.md

Inchiesta sul lavoro informatico

L'inchiesta sul lavoro informatico (Workers' Inquiry) è un questionario pensato e sviluppato per supportare lavoratori, organizzatori sindacali, ricercatori e attivisti nel loro lavoro di sensibilizzazione e mobilitazione dei lavoratori impiegati nel settore delle tecnologie digitali.

Qui potrai trovare l'ultima versione disponibile dell'Inchiesta:

PDF | MarkDown

Introduzione all'uso dell'Inchiesta sul lavoro informatico

Scopi

Lo scopo primario è quello di fornire un formato di base da adattare a situazioni e realtà specifiche. I fini di questo questionario sono molteplici:

  • stimolare attraverso riflessioni personali dei partecipanti lo sviluppo di un sentimento di appartenenza alla classe lavoratrice
  • spingere i partecipanti alla condivisione di esperienze, opinioni e pensieri riguardanti il proprio lavoro
  • far emergere strutture di potere locali ad un'azienda, ad un settore specifico o ad una regione geografica al fine di mapparle
  • costruire consapevolezza del contesto economico e politico in cui oggi è immerso il settore tecnologico
  • esplorare il posizionamento politico e ideologico dei partecipanti al fine di orientare attività di sensibilizzazione, organizzazione e mobilitazione
  • abituare i partecipanti ai fondamenti del dibattito politico e sociale all'interno di uno spazio sicuro popolato da loro pari

L'inchiesta non è:

  • un'"inchiesta operaia" come intesa da altri gruppi politici e sindacali
  • uno strumento di ricerca per investigare la realtà del lavoro informatico

Formato

L'inchiesta è pensata per essere utilizzata in eventi di circa due ore strutturati attorno al seguente format:

  • Introduzione dell'organizzazione che ha organizzato l'inchiesta (es. Tech Worker Coalition)
  • Giro di presentazioni dei presenti se in numero ridotto. Nel mentre, distribuzione del questionario.
  • Divisione dei presenti in coppie; i partecipanti scorrono il questionario e rispondono alle domande. Circa 30 min.
  • Unione delle coppie in gruppi da quattro persone; continuazione del dibattito. Circa 30 min.
  • Riunione di tutti i gruppi in un gruppo singolo; chiedere ai partecipanti le domande che hanno stimolato le conversazioni più interessanti; in caso di conflitti o divergenze, chiedere di elaborare le posizioni dei partecipanti; giro di domande finali a preferenza dell'organizzatore. Circa 30 minuti.
  • Conclusione

Le domande e i temi caldi possono e devono essere adattate ai contesti specifici. Iterando su gruppi omogenei di lavoratori si potrà rifinire il set di domande in funzione della direzione verso cui si vuole portare la discussione.

Storia

Questo documento è un fork riadattato al contesto italiano di una particolare istanza di Workers' Inquiry prodotto da Tech Worker Coalition USA. Questa organizzazione lo utilizza regolarmente nei propri eventi con modi e fini simili a quelli descritti in precedenza.

Tradizionalmente il Workers' Inquiry è sempre stato qualcosa di diverso: sempre mutevole e in continua evoluzione a seconda dei gruppi che l'hanno utilizzato ma raramente ha preso la forma utilizzata qui. Per ripercorrere la storia di ciò che in italiano fu tradotto spesso come "Inchiesta Operaia" (la scelta di usare qui un termine diverso è deliberata), rimandiamo a questo saggio sul tema: link.

Contribuzioni

Questo documento vuole fungere da base per adattamenti specifici. Siete quindi invitati a forkarlo per inserire contenuti legati alla vostra organizzazione. Se invece pensate vi siano modifiche al formato o al contenuto che possono essere incorporate nella versione corrente, sono apprezzate PR e issues.

You can’t perform that action at this time.